Le Dimore del Quartetto: un progetto video

Giovane quartetto d'archi

Da scrivere video a dirigerli e produrli, il passo non è breve. Ma l’ho fatto. Da alcuni mesi, grazie anche collaboratori e consulenti preziosi, penso e produco video. E qui c’è un’anteprima. Musica per tuoi occhi

 

ciao

Da molti anni immagino, scrivo e curo la realizzazione di video. Più o meno da quando lavoravo in McCann-Erickson, cioè la fine degli anni ’80. Ma non mi ero mai impegnato direttamente nella regia e nella produzione, anche se fare il regista è sempre stato un mio sogno di bambino. Ma appunto, mi ero convinto che fosse un sogno infantile. In effetti credevo di non essere adatto, mi ero sempre rifugiato nella comfort zone della scrittura.

Piano piano, in questa mia nuova stagione da boss di me stesso, ho capito che in realtà, se volevo, potevo. Muovendomi con umiltà e cautela, facendomi consigliare e aiutare. Così ho cominciato a sperimentare. Innanzitutto ho colto l’invito/opportunità dei miei amici riminesi di Condivisione tra i popoli, per girare un video, con lo scopo di promuovere le loro attività di fundraising.

E poi è arrivata la mia amica Francesca Moncada di Paternò, con il suo progetto Le Dimore del Quartetto, un network di Residenze d’Epoca a sostegno dei giovani Musicisti.

 

Il network di residenze d'epoca a sostegno dei giovani musicisti

 

Francesca, che conosco fin dai tempi della McCann, ha creato una rete di antiche dimore che ospitano i giovani musicisti per lo studio delle partiture alla vigilia di un impegno artistico, in cambio di un concerto finale. Attraverso le Dimore del Quartetto, si creano nuove occasioni d’incontro in luoghi inconsueti, riportando in vita spazi non utilizzati: un nuovo percorso turistico nell’Italia meno conosciuta e più affascinante, che unisce musica, arte e territorio.

Il mio compito, assieme a Francesco Papetti, molto più di un cameraman e videoeditor, è quello di raccontare in video quattro di queste esperienze, che andranno a comporre una prima serie di 4 puntate da 25 minuti, che ha suscitato l’interesse di Sky Arte. Quello che vedete qui sotto è un trailer che introduce il primo incontro: il Cuarteto nel Cuore, da Valencia, e il Castello di Lurano.

 

 

Con questi video vorremmo ritrarre in modo contemporaneo e fresco i musicisti, i padroni di casa, il luogo e gli abitanti intorno. Ci stiamo riuscendo?

 

P.S.: Se vuoi vedere i progetti video di cui mi sono occupato di recente, a diverso titolo, li trovi in questa playlist.


Lascia un commento

Your email address will not be published.